La notte Champions regala una nuova stella, scopriamo chi è Erling Braut Håland

Un figlio d'arte che sa come farsi notare, scopriamo di più sul giovane talento norvegese.

Un calciatore che sa come farsi notare…a suon di gol! Dai 4 gol contro il Braan SK in 21 minuti ai 9 gol ai Mondiali under 20 contro l’Honduras, per finire alla tripletta nella notte champiosn contro il Genk in soli 45 minuti.

Scopriamo di più su Erling Braut Håland. 

In breve

Nome completo: Erling Braut Håland
Data di nascita: 21/lug/2000
Luogo di nascita: Leeds  
Età: 19
Altezza: 1,94 m
Nazionalità:   Norvegia
Posizione: Attaccante – Punta centrale
Piede: sinistro
Procuratore: Famiglia
Squadra attuale:  Red Bull Salisburgo
In rosa da: 01/gen/2019
Scadenza: 30.06.2023

Gli inizi

Erling è nato il 21 luglio del 2000 a Leeds, città inglese in quanto suo padre era un tale Alf-Inge Haland ex giocatore di calcio proprio del Leeds passato alla ribalta più che per meriti sportivi per il doppio scontro che ebbe con Roy Keane a cui in seguito ad un tackle gli ruppe i legamenti e per tutta risposta Keane 4 anni dopo gli ruppe il ginocchio, sempre a sguito di uno “scontro di gioco”, stroncandogli la carriera.

In ogni caso Erling calcisticamente cresce in Norvegia nel settore giovanile del Bryne FK, allenandosi già alla età di 15 anni con la prima squadra. Il suo esordio avviene il 12 maggio 2016, neanche sedicenne, contro il Ranheim, match valevole per la massima competizone norvegese. Termina quella sua prima stagione tra i “grandi” con 16 presenze. Viene impiegato con minutaggi vari: da pochi minuti a intere partite, schierato talvolta anche come ala.

Nella stagione successiva, 2016/2017, si trasferisce presso il Molde per soli 200 mila euro e gioca subito titolare; in due stagioni collezione 46 presenze e 16 gol; in particolare va ricordata la splendita partita disputata il primo luglio 2018 contro il Braan SK che fino a quel momento era la capolista imbattuta. In quel match mise a segno ben 4 reti nei primi 21 minuti; il Molde in quel periodo era allenato da Ole Gunner Solskyaer, attuale allanetore del Manchester United. In quella circostanza il coach disse: “Può diventare certamente un grande attaccante. Mi ricorda Lukaku come caratteristiche”

Nel 2018 le sue prestazioni sportive vengono acquisite dai Red Bull di Salisburgo per circa 5 milioni di euro.

Nella sua prima stagione con il club austriaco non colleziona molte presenze, solo 10 condite però da 5 reti ed un assist; ha giocato in quell’anno anche contro il Napoli nel ritorno degli ottavi di finale vinto per 3-1 ma comunque vennero eliminati dal club partenopeo.

La crescita maggiore la sta avendo proprio nella attuale stagione in cui ha già messo a segno ben 17 gol, 5 assist in sole 9 partite.

L’ultimo exploit, al momento in cui scriviamo, è avvenuto nella prima partita dei gironi della Champions League contro il Genk (girone in cui fa parte anche il Napoli ed il Liverpool) durante la quale ha messo a segno ben tre gol in soli 45 minuti.

Nazionale

Giocando già a 15 anni in prima squadra, non poteva non far parte anche delle selezioni nazionali di categoria. Erling, infatti, prende parte a tutte le selezioni nazionali: dalla under 15 sino alla Nazionale maggiore

con cui ha da poco fatto il suo esordio avvenuto il 4 settembre 2019 nella parte conro Malta valevole per le Qualificazioni ai prossimi Campionati Europei.

Le migliori prestazioni al momento le ha dispustate con la maglia della Nazionale under 19 con la quale si era messo in mostra con 9 gol in sei partite durante l’Europeo di categoria nonché con la Nazionale under 20 con cui si era preso la scena al Mondiale Under 20 dopo aver trascinato la Norvegia alla qualificazione alla fase finale. In Polonia la squadra scandinava non era riuscita a passare la fase a gironi, ma il figlio d’arte aveva vissuto una giornata da record contro l’Honduras, segnando 9 goal nella clamorosa vittoria per 12-0 ai danni dei poveri centroamericani.

Caratteristiche

Se un allenatore come Solskjaer, come abbiamo ricordato, lo aveva accosta a Lukaku, subito si può immaginare che tipo di giocare sia. Un paragone lo si potrebbe azzardare anche a King Zlatan Ibrahimovic

Per la stazza che ha (194 cm) è tutt’altro che macchinoso: buono scatto, ottimo allungo, forte fisicamente, il tutto lo rende duro da fermare sia in campo aperto che nei combattimenti spalla a spalla.

E’ dotato di un tiro forte e preciso: segna da ogni tipo di posizione e distanza. Grazie alla sua stazza si rende utile anche alla squadra con sponde, appoggi, tenendo palla e facendo salire la squadra come il classico centravanti boa.

Nei campionati in cui ha giocato ha dimostrato di essere una autentica furia. Certo non sono campionati considerati tra i top europei, ma ha saputo dimostrare già spirito di adattamento in goni club in cui è andato a giocare, il tutto confortato da prestazioni sopra la media.

Considerando la giovane età i favori sono tutti dalla sua, i riflettori ormai sono su di lui. Risulta tra i profili più cliccati all’indomani della sua fantastica prestazione champions  e starà a lui dare continuità alla sua crescita calcistica.

Mercato

Il contratto di Erling scade il 30 giugno 2023, contratto quindi ancora lungo. La dirigenza del club di proprietà starà cominciando a fare due conti sul possibile futuro trasferimento in un top club.

E a ben veduta aggiungiamo: primo posto tra i calciatori più preziosi della Bundesliga austriaca e quindi del suo club, quinto invece tra quelle norvegesi e 104esimo tra gli attaccanti di tutto il mondo, ma in rapida ascesa.

Diversi già sono le squadre europe di maggior spicco che lo stanno seguendo per il tramite del loro scouting internazionale. Tra queste già vi è la Juventus ma anche il Napoli così come ha rivelato qualche giorno prima del match contro il Genk il sito calcomercato.com.

Nel frattempo la sua quotazione è già salita a 12 milioni, ma sicuramente non basteranno a convincere il Salisburgo a privarsene.

Il calcio è un gioco

Ecco la carta dedicatagli dalla principale simulazione calcistica videoludica nella sua nuova versione di FIFA20:

Sicuramente trattasi di carta di giocatore giovane, più adatto nella modalità carriera che in quella on-line di fifa ultimate team, salvo usarlo come pedina di scambio per le sbc.

Social Media

Profilo Instagram: Erling Braut Haland